Valentina Giovagnini - Forum

http://valegiovagnini.altervista.org/ e http://mifaivivere.altervista.org - Forum dedicato alla grande cantante della Val di Chiana Valentina Giovagnini
 
IndiceIndice  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Accedi  

Condividi | 
 

 Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Roberto Bettero



Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Dom Mar 29, 2009 12:10 am

Anch'io una notte ho sognato Valentina. La mattina dopo, ho preso nota di quel poco che ricordavo del sogno. Io penso che i sogni abbiano solo una spiegazione razionale e psicologica. Il nostro inconscio, mentre dormiamo, ci fa conoscere quello che la mente elabora da sveglia, ma inconsapevolmente.
Come già dicevo, il calore umano e l'entusiasmo artistico, che Valentina sapeva trasmettere, mi hanno suggerito di riprendere a scrivere e pubblicare poesie; mentre pensavo di avere smesso dopo la pubblicazione della mia prima raccolta.
Io non appartengo a nessuna vera e propria fede religiosa. Dal mio punto di vista filosofico - religioso, la morte è una rigenerazione (non una reincarnazione) dell'anima e del corpo attraverso il tutto, una concezione comunque non così lontana da quella cristiana. Io sono convinto che i nostri defunti ci siano ancora e siano con noi, ma in un modo tale che noi non possiamo accorgerci di loro attraverso i nostri sensi. Non ero tuttavia mai riuscito a esprimere questa idea con poche e incisive parole. In quel sogno, il mio inconsio mi ha dato finalmente le parole che cercavo: - " Sono proprio io" - "Io ci sono ma sfuggo".
Io ho anche scritto qualche testo di canzone per dei gruppi locali; e sono sempre stato attratto dall'idea di scrivere delle cover italiane di alcune canzoni inglesi o americane, che potrei riuscire a legalizzare essendo regolarmente iscritto alla SIAE.
Una mattina avevo riletto gli appunti di quel sogno; poi, appena partito, ho acceso la mia autoradio e stavano per mandare la colonna sonora di "Titanic". Era la musica giusta per raccontare quel sogno e, in particolare quelle parole che ricordo: - "Sono proprio io" - "Io ci sono ma sfuggo".


"IO CI SONO MA SFUGGO"

di Roberto Siro Bettero (I diritti sono riservati all'autore. Il testo non è però ancora stato legalizzato come cover della colonna sonora di "Titanic")


Io non so da quando, ma conosci me e
tanta altra gente oramai.
Dici che il canto che sento tra i rami
sei tu davvero, ma poi
cos'è? Quel vento sei tu
e arriva dovunque tu vuoi.
Gli occhi tuoi fuggono i miei.
Tu ci sei ma sfuggi tra i rami e le tante vie.

Da qui ricomincia la tua poesia...
un tronco è rifiorito di già.
Quando tu mi dici che andrai via,
non è comprensibile sai.
Scorre l'Inverno e va
lungo fiumi e rivoli al mare.
Oggi tu partirai gia'.
Mi sembravi felice
e difficile è capire, sai.

Gli occhi tuoi fuggono i miei.
Tu ci sei ma sfuggi, se vuoi.
Oggi tu partirai già.
Mi sembravi felice,
ma ora ho capito sai.


Ultima modifica di Roberto Bettero il Lun Apr 06, 2009 7:42 pm, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Roberto Bettero



Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Ven Apr 03, 2009 8:39 pm

Nessun commento su questo testo?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Pinopino

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 49
Età : 40
Localisation : Gorizia
Data d'iscrizione : 14.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 04, 2009 2:08 am

Non ci sono commenti...
... il tuo intervento lascia senza parole, ma è intriso di magia ed è confortante, in un certo senso...

Pensare (o meglio, SAPERE) che tutte le persone a cui abbiamo voluto bene e che amiamo ancora, ora non sono più vincolate dal tempo e dallo spazio e possono stare accanto a TUTTI quelli da cui ricevono affetto... va oltre i nostri pensieri terreni riempie di speranza la nostra anima!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.myspace.com/pinopino_gr
rosenengel

avatar

Femmina
Numero di messaggi : 354
Età : 42
Localisation : Amburgo, Germania
Data d'iscrizione : 05.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 04, 2009 5:07 pm

Sono daccordo con te Pinopino.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.sandrainfo.de.vu
Sara

avatar

Femmina
Numero di messaggi : 53
Età : 38
Data d'iscrizione : 15.03.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 04, 2009 11:55 pm

Ciao Roberto. Il tuo testo celebra la speranza, quella speranza che ci aiuta ad andare avanti quando amici o familiari abbandonano noi e questo mondo. In poche righe sei riuscito ad esprimere l'idea della non assenza di coloro che ci hanno lasciati ma della loro invisibilità. Per noi che stiamo ancora affrontando il viaggio terreno, è difficile percepire la loro nuova presenza, che non è più quella fisica ma qualcosa di superiore, che sfugge alla nostra ragione. Grazie, il tuo testo mi ha fatto riflettere su questo tema e pensare che è nato anche grazie al contributo di Valentina, che ti ha fatto visita nei tuoi sogni, è segnale che lei in realtà non se ne è andata definitivamente.
Ciao!
Sara
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Roberto Bettero



Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 11, 2009 9:40 am

Ciao, siate critici il più possibile. Ma mi piacerebbe leggere dei vostri commenti su questo testo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
ialwaysdream

avatar

Numero di messaggi : 104
Data d'iscrizione : 22.12.07

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 11, 2009 10:52 am

Ciao, non ho capito bene: è una cover di My heart will go on? O qualche altra canzone del Titanic?
A me piace il testo, molto intenso
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Roberto Bettero



Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 11, 2009 2:55 pm

Diciamo che è una tentata cover della sigla finale di "Titanic". Come vedi, però, non è ancora stata legalizzata come tale e la strada sarebbe molto lunga.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrea D.



Numero di messaggi : 43
Data d'iscrizione : 15.03.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 11, 2009 3:17 pm

Caro Roberto, anche a me non è ben chiaro il collegamento con Titanic.. il testo è scritto basandosi su quella musica?

Dunque ci chiedi di essere iper critici, e lo saremo! Smile
Come significato e messaggio del testo, non c’è molto da criticare perchè è davvero molto sensato e coerente il tutto! Tu nella tua premessa hai spiegato molto bene l'interpretazione che ci consigli (legata al rapporto sfuggevole e misterioso con le persone che non ci sono più, ma che in qualche modo continuano a esserci accanto); la spiegazione era così convincente e efficace che, ripeto, non ho/abbiamo granché da criticare..

Se intendi invece dare un giudizio al testo in sé, stilisticamente parlando, devo dire che non è male.. E’ di fatto una poesia, il linguaggio è semplice ma intenso.. Proprio perchè la semplicità, spesso, va dritta al cuore, evocando concetti terreni, comuni, che ci ricordano di mille cose che viviamo nella quotidianità.. Tra l’altro, non ti fa venire in mente qualcuno, questa ultima riflessione che ho fatto? Termini semplici, quotidiani, dritti al cuore...Valentina naturalmente! E questo altro non è che un bel complimento! Come tu dicevi nella tua premessa al testo, è stata Vale che ti ha spinto a tornare a scrivere... ebbene, guardacaso lo stile che usi, a me ricorda quello di Incenzo nei suoi scritti per Vale. Quindi che dire, bravo, dimostri di aver ben “assorbito” l’essenza di Valentina, della sua poetica, per poi rielaborarla in un tuo testo molto originale.

Un’ultima cosa: dato che usi già il verso “gli occhi tuoi fuggono i miei” nella prima strofa, perchè non rigirarlo in “gli occhi miei fuggono i tuoi” nell’ultima? Così si cambia la prospettiva del punto di vista, mettendo in evidenza la reciprocità del rapporto di “ricerca sfuggevole” con le anime intorno a noi..

Questo è tutto! Ancora complimenti, spero che questa poesia possa avere fortuna. Al giorno d'oggi fanno sempre bene testi ispirati da concetti così nobili e puri come questo.. a maggior ragione perchè te l'ha suggerito la nostra musa in sogno! queen Sleep queen
ciao, Andrea


Ultima modifica di Andrea D. il Sab Apr 11, 2009 3:19 pm, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Andrea D.



Numero di messaggi : 43
Data d'iscrizione : 15.03.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 11, 2009 3:18 pm

ah,ho visto ora il tuo ultimo commento riguardo il Titanic.. ok
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fabio



Maschio
Numero di messaggi : 49
Età : 32
Localisation : San Vittore Olona
Data d'iscrizione : 05.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Sab Apr 11, 2009 3:44 pm

Complimenti ad un "collega" poeta Smile
Sento molto mia la prima strofa, questo gioco di sguardi che si sfuggono è molto affascinante Smile

Fabio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://movibus.forumup.it
Roberto Bettero



Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Dom Ago 09, 2009 10:20 pm

Questa è una discussione che non mi sono più sentito di riaprire. Ricordando che infondo si tratta solo di un sogno, la riapro...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Simone

avatar

Maschio
Numero di messaggi : 179
Età : 45
Data d'iscrizione : 23.02.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Gio Ago 13, 2009 12:08 am

La notte successiva al viaggio a Pozzo io l'ho sognata, forse un sogno stupido, però ricordo ancora le sue parole:

"Sono appena stata ad un concerto di Paolo Vallesi"

ma... chissà perchè sto sogno
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
FrancyC14

avatar

Femmina
Numero di messaggi : 50
Età : 22
Data d'iscrizione : 13.04.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Gio Ago 13, 2009 1:05 pm

Ciao a tutti!
Anch'io ho sognato la Vale... e molto di ricente... proprio due notti fa.
Era bellissima... e si trovava in una collina, immersa nel verde.
Non potrò mai scordarmi quello che mi ha detto:

"Resta sempre vicino alla Niky, alla Gaia... ma soprattutto, alla Betty!"

Quando mi sono svegliata... stavo piangendo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.myspace.com/francescacheccaglini14
Roberto Bettero



Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Ven Ago 14, 2009 5:53 pm

Simone ha scritto:
La notte successiva al viaggio a Pozzo io l'ho sognata, forse un sogno stupido, però ricordo ancora le sue parole:

"Sono appena stata ad un concerto di Paolo Vallesi"

ma... chissà perchè sto sogno

Ciao, come va? Della Toscana avevo più volte visitato Firenze, Pisa e Lucca. In questi giorni sono stato ad Arezzo. Bellissima città anche questa, con un interessantissimo patrimonio storico - artistico e intorno una campagna pittoresca con molti vigneti e uliveti. Certamente sono stato anche a Pozzo della Chiana, per portare un saluto a Valentina e anche per vedere questo caratteristico borgo medioevale in collina. La tomba di Valentina è al coperto e ci sono molti regalini; tra cui dei simpatici pelluche che, secondo me, sono calde espressioni di affetto. Poco lontano, c'è un'altra Giovagnini, morta giovane molti anni fa. La foto quindi è in bianco e nero, ma si vede che assomiglia tantissimo a Valentina. Sembrano due gemelle. Forse è una sua parente.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Roberto Bettero



Numero di messaggi : 68
Data d'iscrizione : 04.01.09

MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   Ven Ago 14, 2009 7:52 pm

Sbirulina ha scritto:
Ciao a tutti!
Anch'io ho sognato la Vale... e molto di ricente... proprio due notti fa.
Era bellissima... e si trovava in una collina, immersa nel verde.
Non potrò mai scordarmi quello che mi ha detto:

"Resta sempre vicino alla Niky, alla Gaia... ma soprattutto, alla Betty!"

Quando mi sono svegliata... stavo piangendo.

Per me, i sogni sono solo manifestazioni del nostro inconscio. Diciamo che se, nel limite delle tue possibilità, riuscissi a essere vicina a Benedetta e a queste tue amiche Gaia e Niky, comunque, faresti una buona cosa.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole   

Torna in alto Andare in basso
 
Una notte ho sognato Valentina...ricordo alcune parole
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» WMA - Verona 29/05/2010 - Resoconto Valentina
» PAROLE IN CIRCOLO
» Parole in circolo - testi
» Lyrics: i testi che amate
» Raphael Gualazzi

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Valentina Giovagnini - Forum :: Valentina Giovagnini :: Addio Valentina!-
Vai verso: